Juniores, sconfitta al “Carrano” contro il Buccino

Pomeriggio piovoso al Carrano dove si sono affrontate leJuniores della Polisportiva e del Buccino. È andata male ai giallorossi che si sono dovuti arrendere ai pari età rossoneri per 4 a 0, punteggio che non rispecchia quello che si é visto in campo. Squadre contratte sin dai primi minuti, nessuna delle due squadre trova il piglio giusto per infilare la difesa avversaria. Al 34′ é il Buccino a sfiorare il vantaggio, ma Grieco si oppone con un grande intervento deviando in angolo una punizione dal limite ben battuta da Gibba. Al 44′ Gibba, in netto fuorigioco come ultimo uomo davanti a Grieco non ravvisato dall’arbitro, porta in vantaggio il Buccino deviando in rete un tiro di Maltempo. Il primo tempo termina con i giallorossi sotto di una rete. Nel secondo tempo i ragazzi di Solimeno entrano in campo ben motivati a recuperare il risultato, al 46′ tiro di Federico parato a terra dal portiere ospite. Il Santa Maria attacca, i consigli di mister Solimeno consentono ai giallorossi di padroneggiare a centrocampo. Al 62′ Polisportiva vicinissima al pareggio con Konios direttamente da calcio di punizione che colpisce la traversa, capovolgimento di fronte ed il Buccino raddoppia con Ciuffi. Al 66′ altra occasione per la Polisportiva con Nicoletti che non approfitta su calcio d’angolo battuto da Federico. Passano 2′ ed i giallorossi rimangono in 10 per l’espulsione di Nicoletti che di fatto chiude i conti. All’83’ arriva il 3 a 0 rossonero ad opera di Pisano. Al 93′, terzo ed ultimo minuto di recupero, arriva anche il 4-0 di Jammeh, di testa da calcio d’angolo. A fine gara mister Solimeno ha commentato così: “Voglio fare i complimenti ai miei ragazzi per l’impegno che ci hanno messo oggi, non era una gara semplice vista la differenza di età e la fisicità degli avversari. Mi dispiace per la svista arbitrale sull’ 1 a 0 a fine primo tempo, il fuorigioco era nettissimo”.

IL TABELLINO

Pol. S.Maria – Buccino Volcei 0 – 4

Pol. S.Maria: Grieco, Pisano, Konios, Morena, Nicoletti, Paragano, Di Caterina, Federico, Guariglia, Funicello, Altieri A. A disp.: Amendola, Di Martino, Pecora, Criscuolo, Montano, Altieri M., Magno. All. Solimeno

Buccino Volcei: Morriello, Barbella, Capacchione, Jammeh, Lammardo, Maltempo, Gibba, Pisano, Ciuffi, Rocco, Longobardi. A disp.: De Micco, Luordo, Martorelli, Di Marino, Diallo, Grassano Pizzuti. All. Quinteri

Under 14, sempre più in testa alla classifica

Sempre più capolista l’Under 14 della  Polisportiva Santa Maria con 36 punti. I cilentani, allenati da Roberto Cardinale, hanno conquistato i 3 punti, battendo l’Emanuele Belardi con il risultato di 2 a 0. Di Menza e D’Ambrosio sono stati i due marcatori che hanno deciso dil match. Ancora un’ottima prova per i giovani giallorossi, sempre più lanciati verso la vittoria del campionato.

Under 15, sconfitta casalinga contro la Virtus Junior Napoli

Sconfitta casalinga per l’Under 15 giallorossa che cede il passo al “Carrano” alla Virtus Junior Napoli. I napoletani vincono, infatti, 3 a 0 contro la formazione allenata da mister Damiano Calabrese. Secondo sconfitta consecutiva per i giallorossi dopo la vittoria in trasferta contro il Santa Maria Assunta. Un risultato che, tuttavia, non intacca il percorso di formazione e di crescita della squadra cilentana che cercherà il riscatto già nel prossimo match di campionato.

Under 17, trasferta da dimenticare contro il Monteruscello

Si arrende in casa della capolista Monteruscello la compagine giallorossa Under 17, allenata da mister Mario Cerullo. Match in salita sin dalle prime battute di gara per la squadra cilentana, reduce dalla vittoria casalinga di una settimana fa contro l’Oasi Giovani Carinola. I cilentani, infatti, perdono con il punteggio di 7 a 1. A siglare l’unica marcatura giallorossa è stato Moresano. Una brutta prestazione che i giallorossi proveranno subito a riscattare nel prossimo match contro lo Sporting Club.

 

 

Boom boom Margiotta, giallorossi corsari contro l’Eclanese

Dopo un punto rimediato in due gare, la Polisportiva Santa Maria riparte dall’Irpini, conquistando tre punti in casa dell’Eclanese.  I giallorossi tornano alla vittoria grazie alla doppietta di Margiotta, ritornato dalla squalifica, che consolida la sua leadership in cima alla classifica cannonieri del gruppo B d’Eccellenza regionale. La vittoria per 0-2 catapulta, momentaneamente, i giallorossi in testa alla classifica.

Il primo sussulto del match giunge al 2′ sull’asse Capozzoli-Margiotta, la conclusione degli avanti cilentani viene però murata dalla retroguardia irpina. Giallorossi pericolosi ancora al sesto quando Asta, estremo difensore dei locali, è tempestivo in uscita anticipando  Cotello. Al 14′ si materializza, invece, il punto del vantaggio in favore degli ospiti: Gargaro confeziona, sul settore destro, il cross vincente per Margiotta, pronto a siglare, di testa, il suo sigillo numero 14 in campionato. Al 19′ Eclanese vicinissima al pari: Thea Moka serve D’Andrea pescato solo davanti a Giletta, il numero 9 degli avellinesi però spara malamente sopra la traversa da posizione invitante. Al 25′ è invece Cotello, sugli sviluppi di un corner, a deviare, in mischia di poco a lato da pochi passi, mancando  il raddoppio. La prima frazione, che vede l’uscita dal campo di De Sio al 38′ per noie fisiche, scivola senza grosse occasioni sino al 44′, quando Coulibaly subisce un fallo, da Centani, in area di rigore. Margiotta, al 15esimo centro in campionato, prima di rientrare negli spogliatoi porta così a 2 le marcature di vantaggio per i ragazzi di Pirozzi.

La ripresa vede Cotello cercare la rete, al 2′, con una botta dai 20 metri che si spegne sul fondo. Al decimo sale in cattedra Masocco, il centrocampista, sulla trequarti, fa tutto bene sino all’assist per Dentice, che incrocia però in maniera imprecisa dall’interno dell’area. Al 13′ è, invece, Chiariello a sfiorare la terza marcatura per i cilentani, la palla termina però sul fondo e il risultato non cambia. Lo stesso difensore ci riprova al 20′ , sugli sviluppi di un angolo, ma il colpo di testa del difensore termina sopra la trasversale degli irpini. Al 24′ è Masocco, dai 20 metri, ad impensierire Asta, la battuta del centrocampista della Polisportiva termina di un metro alla destra del portiere dell’Eclanese. I padroni di casa tornano pericolosi al 37′ con Colapaolo che si inserisce bene, tra le maglie della difesa avversaria, sprecando però l’opportunità creata. Capozzoli, in contropiede al 40′, è fulmineo nella sua ripartenza vanificata però dal mancino che termina alto, sopra la traversa. Al 42′ è, invece, Coulibaly a saggiare i riflessi di Asta, bravo a chiudere in angolo. Nel finale succede poco: la Polisportiva vince per 2-0 e si porta a 43 punti in classifica, i cilentani nel prossimo turno ospiteranno, invece, il Sant’Agnello allo stadio “Carrano”.

Eclanese -Polisportiva Santa Maria 0-2

Eclanese (4-4-2): Asta, Iannella (28’st Di Fruozo), Demba (28′ st Vacca), Varricchio, Iodice, Centani, Capozzi (15′ st Colapaolo F.), Tamarro, D’Andrea, Thea (33′ st Colapaolo N.), Piccolo. A disp: Perriello, Attanasio, De Ioanna, Annese, Frasceiello. All. Facchino

Polisportiva Santa Maria (4-3-3): Giletta, Gargaro (32’st Konios,) , Dentice (34′ st Landolfi) , De Sio (38′ pt Coulibaly), Fariello, Chiariello, Fernando, Masocco, Margiotta, Capozzoli (44′ st D’Angolo), Cotello (28′ st Pellegrino). A disp: Cavaliere, Della Torre, Morena, Federico.

Reti: Margiotta 14′ pt, 45′ pt rig.

Arbitro: Michele Coppola di Castellamare Di Stabia (Ferrara-Peluso)

Note: giornata soleggiata. Ammoniti: D’Andrea, Capozzi, Chiariello, Thea, Tammaro, Varricchio. Recupero: 1’pt-4′ st Spettatori: 200 circa, di cui 60 ospiti. Campo: sintetico

Dalla Grecia al Cilento, Rafail Konios è del Santa Maria

Comincia da Santa Maria di Castellabate, con la maglia della Polisportiva Santa Maria, l’avventura italiana di Rafail Konios, talentuoso difensore greco, classe 2001. Dopo l’esperienza greca con il Paylos Melas (A1), il trasferimento in Italia e la possibilità subito di mettersi in mostra nel Cilento.

Già da settimane in prova al club giallorosso, nelle ore scorse è arrivato il transfer definitivo, che consentierà al club cilentano di poterlo impiegare già a partire dal prossimo match contro l’Eclanese.

A lui vanno gli auguri della presidenza Tavassi-Carrano e di tutta la famiglia giallorossa.

Impresa Juniores, vittoria in casa della capolista Salernum Baronissi

Vince ancora la Juniores giallorossa, ieri pomeriggio impegnata sul difficile campo della capolista Salernum Baronissi superata per 2 a 1. Una vittoria che ha un sapore molto dolce in virtú del fatto che mister Solimeno ha dovuto inventarsi letteralmente la formazione viste le tante assenze per infortunio.  La Polisportiva parte bene non lasciando neanche un centimetro agli avversari, a centrocampo dominano Funicello e Federico che la fanno da padrone dialogando palla a terra e proponendosi in verticale per colpire la retroguardia del Salernum. A passare in vantaggio é però il Baronissi nell’unica azione che porta i padroni di casa in area giallorossa, Paragano scivola ed affonda un avversario, per l’arbitro é calcio di rigore, Mennella realizza al 20′ spiazzando Grieco. Il Santa Maria non accusa il colpo e sotto l’attenta guida di mister Solimeno continua a macinare gioco fino al 45′ quando con un’azione che parte dai piedi di Funicello per Guariglia L. che di prima lancia Altieri A. sulla fascia destra, cross rasoterra per l’accorrente Federico il quale insacca con un tiro dal limite che non lascia scampo al portiere di casa. 1 a 1 e si va negli spogliatoi. Il secondo tempo inizia con un leggero forcing della squadra di casa, ma la difesa fa ottima guardia. Al 62′ tiro di Mennella deviato in angolo da Grieco. Al 68′ azione personale di Altieri A. che semina il panico nella trequarti avversaria, arriva al limite dell’aria ma tira alto. Al 75′ tiro di Romano parato agevolmente da Grieco. All’80’ l’arbitro concede il secondo rigore al Salernum per un presunto atterramento in area, Romanato dal dischetto tira alto. All’88’  Polisportiva in vantaggio con Nicoletti che insacca di testa un calcio d’angolo battuto da Federico e dopo 4′ di recupero l’arbitro fischia la fine dell’incontro e sancisce la vittoria giallorossa in casa della capolista. “Ottimo risultato in chiave play off per la nostra Juniores, – ha dichiarato mister Solimeno, – Sono doppiamente soddisfatto per la prova dei ragazzi. Oggi, per cause di forza maggiore viste le assenze, ho messo in campo una squadra operaia che ha seguito alla lettera tutti i miei consigli. Ho chiesto a Funicello e Federico un pó di sacrificio, sono stati padroni del centrocampo dimostrando di essere di un altro livello. Mi é piaciuto molto Federico, alla prima gara insieme a noi, prova incorniciata da un goal e da un assist. 10 e lode a tutti”.

 

Salernum Baronissi 2-1 Polisportiva Santa Maria

Salernum B.: Zottoli, Rivieccio, Fioretti, Bucciero, Ceparano, Caccavo, Concilio, Romanato, Romano, Mennella, Guadagni. A disp.: Cartone, Addonisio, Darhrham, Fusco, Lo Cascio, Oliva, Senatore, Sito, Verdoliva. All. Izzo

Pol. S.Maria: Grieco, Pecora, Carinci, Di Martino, Nicoletti, Paragano, Di Caterina, Federico, Guariglia L., Funicello, Altieri A. A disp.: Amendola, Magno, Criscuolo, Okojew, Guariglia G., Pisano, Montano, Meola, Altieri M. All. Solimeno

 

 

Polisportiva Santa Maria U15: sconfitta per 2-1 a Licola

La Polisportiva Santa Maria U15, dopo l’ultima ed emozionante vittoria in campionato, cade per 2-1 a Licola contro la Juve Domizia. Per i giallorossi in goal Salzano al termine di un bella azione corale e collettiva. “Siamo usciti tra i complimenti del pubblico avversario – ha dichiarato mister Calabrese – . Seconda prestazione di alto livello fuori casa, e per me questa è come una vittoria nonostante la sconfitta. Abbiamo giocato sempre a calcio e collezionando diverse azioni da goal. Vittoria anche da un punto di vista disciplinare, visto che i nostri sono hanno ricevuto i complimenti dagli avversari al termine della gara per la loro sportività. Spero solo di raccogliere più punti, ma siamo consapevoli che non sarà facile per un girone veramente difficile. La squadra, comunque, è in crescita.”

Polisportiva Santa Maria U14, altra bella vittoria: 2-1 contro la Picentia

La Polisportiva Santa Maria U14 di Cardinale vince ancora. A pagarne le spese, questa volta, è la Picentia, compagine di Pontecagnano battuta per 2-1 grazie ai goal di D’Andrea e Del Duca. “Bella vittoria – ha dichiarato il mister -. Stiamo crescendo sotto diversi punti di vista. Sono fiero dei miei ragazzi”. Dunque, prosegue il cammino entusiasmante della compagine Under 14, capolista del proprio raggruppamento.

 

La Polisportiva sbatte contro il muro dell’Angri, 0 a 0 al “Carrano”

La Polisportiva Santa Maria, dopo lo sconfitta con la Scafatese, impatta al “Carrano” contro l’Angri. Nonostante l’inferiorità numerica per buona parte del match e un vero assedio nella ripresa, i cilentani non riescono a sfondare il “pullman” dell’Angri parcheggiato dinanzi la porta difesa da Calabrese. Tra i ragazzi di Pirozzi ritorno in campo per Fariello, dopo l’infortunio, ed esordio dal primo minuto in campionato per l’argentino Cotello. Una gara equilibrata in avvio vede al 6′ di gioco un’azione dubbia, sugli sviluppi di un calcio da fermo, nell’area ospite, ma il direttore di gara, Mascolo di Castellammare, lascia correre. Prima occasione da rete al 18′ per l’Angri, Della Femmina vede il suo tiro, scagliato dai 20 metri, deviato in corner. Dall’angolo, su mischia, Grieco è provvidenziale nel colpo di reni che salva il risultato. La risposta cilentana arriva al 21′ con Cotello, l’esterno offensivo batte, ad incrociare, di poco al lato, però, dal settore sinistro del campo. Alla mezzora Capozzoli e Cotello combinano a ridosso dei sedici metri, il filtrante per Pellegrino è di poco lungo, Calabrese chiude bene in uscita. La Polisportiva resta in 10 al 40′: Grieco, dopo una ripartenza ospite, stende Delle Donne, all’altezza dei 25 metri, il direttore di gara estrae il cartellino rosso, per fallo da ultimo uomo, lasciando i padroni di casa in inferiorità numerica. Nella ripresa, nonostante l’inferiorità numerica, c’è solo la Polisportiva in campo. Al 3’, dopo una manovre avvolgente dei cilentani, De Sio, all’interno dei 16 metri, spara malamente lontano  dalla porta difesa da  Calabrese. Occasionisima al 9′ per i giallorossi: Capozzoli si destreggia bene prima di mettere al centro per Pellegrino che gira di poco alla sinistra di Calabrese. Al quarto d’ora è Cotello a crearsi un varco importante, in solitaria, Calabrese è costretto a metterci i guantoni, poi Simonetti, sulla respinta, calcia di mezzo metro sul fondo. Polisportiva ancora pericolosa, al 20′, con De Sio, ma il jolly di Pirozzi spara centralmente consentendo l’intervento di Calabrese. Al 26′ è Capozzoli, dal versante sinistro, a mettere una palla velenosa nel mezzo, dove non arriva nessuno dei suoi. L’Angri si rende pericoloso, invece, al 27′ con un tiro-cross smanacciato da Giletta. Al 31′ punizione bassa di Capozzoli, Calabrese è ancora attento in presa bassa. Altra occasione confusa al 37′: l’Angri riesca ad allontanare la minaccia imbastita da Cotello e Pellegrino, sul settore sinistro del campo. Negli ultimi minuti in pratica non si gioca più: termina così  0-0 allo stadio “Carrano” di Santa Maria di Castellabate.

IL TABELLINO

POLISPORTIVA SANTA MARIA 0-0 ANGRI

POL. SANTA MARIA (4-3-3) : Grieco, De Sio, Itri, Fariello, Fernando, Coulibaly, Simonetti (35′ st Masocco), Della Torre (41′ pt Giletta), Pellegrino, Simonetti, Cotello. A disp: Paragano, Dentice, Chiariello, Gargaro, D’Angolo, Federico Funicello All. Pirozzi

ANGRI (3-5-2): Calabrese, Alfano, Magliocca, Loreto, Masi, Della Femina ( 25′ st Iapicco), Visciano ( 8′ st Sorriso), Comegna, Siano, Delle Donne, Cibele ( 22′ st Di Palma). A disp: Senatore, Carrella, Iaccarino, Iovine, Esposito. All. Coppola

Arbitro: Mascolo Castellammare di Stabia  (Pellecchia-Capano)

Note: giornata soleggiata. Ammoniti:  Della Torre, Fariello, Masi, Delle Donne, Capozzoli, Comegna, De Sio, Magliocca, Siano, Coulibaly. Espulsi:  40′ pt Grieco per fallo da ultimo uomo. Recupero: 1 ‘ pt 6’ st. Spettatori: 400 circa. Campo: sintetico.

 

 

 

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this