Il Santa Maria crea e gioca ma non basta: la Fidelis Andria vince 0-3

La Polisportiva Santa Maria Cilento crea e gioca, ma a passare è la Fidelis Andria al “Carrano”. La partita termina sul risultato di 0-3 a favore della formazione ospite, che soprattutto nel secondo tempo ha fatto male ai giallorossi. Il match regala diverse occasioni da gol e resta, per tutto l’arco dei 90 minuti, molto pimpante. Al 2o’, prima grande chance della gara a favore dei cilentani. Splendida azione corale innescata da Brugaletta, che poi va a concludere centralmente tra le braccia di Baietti. Momento favorevole alla formazione di Esposito. Catalano ci prova prima con una conclusione velenosa salvata in angolo. Dalla bandierina è Coulibaly a tentare di centrare il bersaglio grosso, senza successo. Ancora il numero 10 del Santa Maria si mette in proprio con un calcio di punizione dalla distanza. La Fidelis Andria riemerge con un colpo di testa di Feola che non trova la porta. I giallorossi giocano davvero bene. Altra splendida manovra alla mezz’ora con Chironi che fa il solletico alla traversa con il suo destro dal limite. I biancoblù scaldano i guantoni di Spina con una punizione insidiosa di Strambelli. La formazione ospite inizia a crescere d’intensità. Venanzio non riesce a capitalizzare sotto porta, mentre poco più tardi, lo stesso numero 20, mette i brividi alla difesa di casa. Al tramonto del primo tempo la Fidelis Andria sblocca la gara: Giambuzzi salta da solo in area e di testa supera Spina. Nella ripresa il Santa Maria entra con il piglio giusto. È clamorosa l’occasione divorata da Brugaletta a porta vuota su assist di Gaeta. Al 29′ è raddoppio Andria: sempre Giambuzzi supera Spina da posizione ravvicinata. Al 34′, Cecere chiude definitivamente i conti con in contropiede che vale lo 0-3 finale. Nei minuti conclusivi anche Strambelli cerca la gioia del gol, ma il suo calcio piazzato termina fuori di un soffio.

Il Tabellino

Polisportiva Santa Maria Cilento (3-5-2): Spina; Cocino (23’ st D’Auria), Campanella, Brugaletta; Maiese, Borgia (19’ st Ventura), Chironi (23’ st Ferrante), Coulibaly, Nunziante; Tedesco (16’ pt Gaeta), Catalano (31’ st Di Fiore). A disp.: Cannizzaro, Mudasiru, Szymanski, Bonfini. All.: Esposito.

Fidelis Andria (4-4-2): Baietti; Riefolo, Ferrara, Donida, Padalino; Giambuzzi (31’ st Russo), Cancelli, Feola (15’ st Bottalico), Venanzio (46’ pt Cecere); Strambelli (38’ st Piccioni), Jefferson (23’ st Scaringella M.). A disp.: Fratti, Telera, Ponzo, Dragà. All.: Scaringella G.

Arbitro: Alessandro Gervasi di Cosenza (Marucci-Presta)

Marcatori: 48’ pt e 23’ st Giambuzzi (FA), 34’ st Cecere (FA)

Note: ammoniti Cancelli (FA), Padalino (FA), Maiese (SM), Campanella (SM). Angoli: 4-5.
Recupero: 2’ pt e 5’ st

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this