Juniores, sconfitta di misura sul campo del Rende

Una sconfitta indolore quella subita oggi dalla Juniores sul campo del Rende. Il match è terminato 1 a 0 a favore dei calabresi con mistero Quintiero che ne ha approfittato anche per far giocare chi ha avuto meno spazio durante la regular season. Primo tempo avaro di particolari occasioni con le rispettive difensive attente a non dare troppo spazio agli attaccanti. Il più insidioso è Furina, ma l’estremo difensore Fezza lo neutralizza in un paio di circostanze. La gara è più viva nella ripresa con Rescigno che chiama subito Sicilia a un salvataggio sulla linea. Ancora Rescigno ci prova al 12′, ma la mira è imprecisa. Al 14′ sale in cattedra Fezza che neutralizza un calcio di rigore della formazione calabrese battuto da Furina. Il vantaggio giunge poco dopo la mezzora con Furina che di testa supera, stavolta, un incolpevole Fezza. Nel finale i giallorossi provano a raggiungere il pari senza riuscirci, mentre Argento viene espulso per doppia ammonizione. Una sconfitta che non cancella la stupenda stagione dei giallorossi del Cilento, ora già proiettati verso i play-off grazie al secondo posto ottenuto.

IL TABELLINO

Rende: Sicilia, Saturnino, Merli, Ciardullo (17′ st Fuoco), Bisceglia, Benvenuto, Della Rocca, Carnevale, Sicilia G. (11′ st De Rango), Furina, Dulcetti (44′ st Pignataro). A disp.: Senatore, Osso, Quintieri, Tocci, Gallo, Vacca. All.: Nervino.

Polisportiva Santa Maria: Fezza, Di Luccia, Guariglia (38′ st De Biase), Martorelli (7′ st Marchesano), Pignata, Cera, Pellegrino (7′ st Argento), De Cono (34′ st Manfredi), Serafino, Passaro (15′ st Di Matteo), Rescigno. A disp.: Belladonna. All.: Quintiero.

Arbitro: Pierfrancesco Staffa di Cosenza (Montesanti-Pandolfi)

Reti: 33′ st Furina.

Note: espulso al 51′ st Argento per doppia ammonizione. Ammoniti: Manfredi: Recupero: 1′ pt e 7′ st

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

La Juniores batte il San Luca, play-off con due turni di anticipo

La Juniores batte al “Carrano” 3 a 1 il San Luca e si qualifica con il secondo posto, ormai matematico a due giornate dalla fine della regular season, ai play-off, che cominceranno il 18 maggio. Giallorossi subito in proiezione offensiva con Pellegrino che salta tre avversari, per poi entrare in area di rigore e trovare la risposta in calcio d’angolo del portiere calabrese. Il predominio giallorosso viene premiato al 14’ quando Sessa, ben servito da D’Auria, supera Monetti. L’undici cilentano potrebbe raddoppiare prima con De Mattia e poi con Passaro, che sfiora l’incrocio con un tiro al volo di prima intenzione. Al primo affondo, invece, al 23’ il San Luca pareggia con Strati che trafigge Fezza con un perfetto diagonale. Occasionissima, un minuto dopo, per la Polisportiva per riportarsi subito in vantaggio con Katsioulas che con un tiro dal limite sfiora il palo alla sinistra del portiere. Al 29’ il Santa Maria trova il 2 a 1 con De Mattia, ma il secondo assistente alza la bandierina per fuorigioco. Poco dopo la mezzora De Mattia vicino ancora al gol: si invola verso la porta calabrese e lascia partire un tiro che si stampa sul palo interno, per poi rimbalzare sul rettangolo verde. Allo scadere ancora un’occasione con un colpo di testa di Di Pasquale, su calcio d’angolo, che sfiora l’incrocio. Nella ripresa, i padroni di casa la sbloccano nuovamente dopo cinque minuti con Passaro che, servito da De Mattia, sigla il 2 a 1. A chiudere i conti, al 12’, ci pensa Marchesano con un’azione personale che non lascia scampo al portiere avversario. Il 3 a 1, praticamente, chiude la gara con la squadra di Quintiero che potrebbe segnare ancora con De Mattia e Pellegrino, quest’ultimo viene fermato solamente dall’incrocio dei pali. Nell’ordine, Pellegrino, De Mattia, e Viterale provano a mettere la loro firma nel tabellino dei marcatori, senza riuscirci. Al triplice fischio applausi per i cilentani che si qualificano ai play-off con uno splendido secondo posto.

IL TABELLINO

Polisportiva Santa Maria: Fezza, Belladonna (17’ st Guariglia), Marchesano (34’ st Di Luccia), D’Auria (27’ st Argento), Pignata, Di Pasquale, Pellegrino, Katsioulas, De Mattia, Sessa (42’ st Giudice), Passaro (22’ st Viterale). A disp.: Di Matteo, Serafino, Rescigno, De Cono. All.: Quintiero.

San Luca: Monetti, Costanzo, Calderone (40’ st Giampaolo), Pelle (27’ st Mesiano), Pipicella, Favasuli, Murdaca (46’ st Politano), Giorgi, A., Strati, Pizzata (Giorgi G.), Giorgi An. (23’ st Rechichi). A disp.: Bellissimo, Cosmo, Giampaolo. All.: Iervasi.

Arbitro: Vincenzo Oliva di Nocera Inferiore (Vitiello-Morra)

Reti: 14’ pt Sessa, 5’ st Passaro, 12’ st Marchesano

Note: ammoniti Pelle, Murdaca, D’Auria. Recupero: 0’ pt e 3’ st.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

Riscatto Juniores, vittoria in rimonta contro la Nocerina allo scadere

C’era bisogno di una risposta immediata dopo la sconfitta di sabato scorso contro la Cavese per gli uomini di mister Quintiero e la reazione giallorossa è stata da grande squadra. La compagine cilentana è riuscita a ribaltare i padroni di casa della Nocerina grazie ad un secondo tempo straripante, vincendo la gara per 1-2. La prima emozione della partita è di marca giallorossa, al 7′ un’ottima triangolazione permette a Viterale di calciare di prima intenzione, trovando però la deviazione avversaria in angolo. Al 13′, la Nocerina mette la freccia avanti grazie ad un pasticcio difensivo del portiere Fezza che scivola e consente a Gaudino di siglare il vantaggio a porta vuota. Reazione immediata del Santa Maria con Sessa che sfiora la traversa al 25′. Cinque minuti più tardi, Fezza si riscatta smanacciando un tiro insidioso indirizzato all’angolino. Vicino allo scadere del primo tempo Belladonna si mette in proprio concludendo ottimamente verso la porta, ma trova la risposta del portiere. Passando ai secondi 45′ il tema è tutto a tinte giallorosse. Prima Sessa va vicinissimo al gol al 4′, poi ci prova anche Di Pasquale che spedisce alto sopra la traversa. La spinta degli ospiti si fa incessante e al 20′ arriva il pari. Sugli sviluppi di calcio d’angolo è lesto Katsioulas a girarsi al volo e a trafiggere l’incolpevole portiere avversario. La Nocerina si riaffaccia dalle parti di Fezza al 24′ con Gaudino che a tu per tu con il numero 1 giallorosso spara fuori. Il match scorre con il Santa Maria che assedia la squadra avversaria senza però siglare il vantaggio. Quando tutto sembra portare ad un pareggio già scritto, dopo 6′ minuti di recupero, Passaro ribalta il risultato firmando il definitivo 1-2 e facendo impazzire di gioia i suoi compagni. Il Santa Maria, dunque, esce dal “Karol Wojtyla” di Nocera Superiore con un successo importante che gli permette di risalire la china e guadagnare 3 punti fondamentali per la classifica.

Il Tabellino

Nocerina: Sicignano, Dorato (18′ st Grieco), Ruggiero, Porzio, Mammoliti, Villani, Manzo (31′ st Oliva), Amore (25′ pt Amarante), Settembrini (37′ st Casolare), Gaudino, Faiella (1′ st De Santis). A disp.:Cuomo, Fusco, Falcone. All.: Saulle
Polisportiva Santa Maria: Fezza, Belladonna ( 40’st Marchesano), Di Pasquale, D’Auria, Pignata, Morlando, Katsioulas, Argento ( 31’st Rescigno), Viterale ( 1′ st Pellegrino), Sessa, Serafino ( 14’st Passaro). A disp.: De Cono, Guariglia, Di Luccia, Giudice, Di Matteo. All.: Quintiero

Arbitro.: Marco Granillo di Napoli (Romano-Sirico)

Reti: 13′ pt Gaudino, 20′ st Katsioulas, 51′ st Passaro

Note: Ammoniti De Santis, Mammoliti, Argento, Belladonna, Pignata, All. Quintiero. Recupero: 2′ pt e 6’st.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

La Juniores cade in casa contro la Cavese in un match pirotecnico

La Juniores giallorossa esce sconfitta dal match del “Carrano” contro la Cavese subendo uno spettacolare 2-3. La partita non ha deluso di certo le aspettative, in quanto si affrontavano le prime due della classe e infatti le emozioni non sono mancate. Il match inizia subito ad alto ritmo, le due squadre si fronteggiano a viso aperto e la prima conclusione verso la porta arriva al 6′ con Cuomo che approfitta di un errore avversario ma tira debolmente. Al 15′ gli ospiti passano in vantaggio sugli sviluppi di calcio d’angolo con il colpo di testa di Cavaliere che si fa trovare pronto in area di rigore. La risposta dei padroni di casa non si fa attendere e al 23′ una perla di Sessa da calcio di punizione ristabilisce la parità. Altro calcio di punizione, stavolta dalla parte opposta con Scognamiglio che impegna Fezza al 35′. L’ultima occasione del primo tempo capita sui piedi di Falco al 43′ senza creare particolari pericoli. Nei secondi 45′ la Polisportiva parte forte con Romano che si libera bene in area con una serie di finte ubriacanti ma non concretizza in porta. Al 19′ ancora Romano ha un’occasione d’oro per realizzare ma a tu per tu con Somma spedisce alto sopra la traversa. Gol solo rimandato al 35′, quando De Mattia, lanciato ottimamente, salta secco il portiere avversario portando in vantaggio i giallorossi. La Cavese non demorde e riacciuffa prima il pari al 37′ con Cuomo, dopo un’ottima azione corale e al 42′ trova addirittura la rete del nuovo vantaggio con Falco che solo in area insacca in rete. Successo importante per gli ospiti che allungano in classifica sui ragazzi di mister Quintiero e interrompono la striscia positiva di 8 vittorie consecutive.

Il tabellino

Polisportiva Santa Maria: Fezza, Marchesano, Di Pasquale, D’Auria, Morlando, Pignata, Ventura, Argento (21′ st Belladonna), De Mattia, Sessa, Romano. A disp.: Vicinanza, Pellegrino, Guariglia, Di Luccia, Serafino, Di Matteo, Giudice, Carrano. All. Quintiero.

Cavese: Somma A, Nunziata, Brignola, Scognamiglio, Solpietro, Somma P (42′ st Manzo), Longobardi (40′ st Arcaro), Cavaliere (30 st’ D’Onofrio), Falco, Cuomo, Balzano. A disp.: Maioriello, Franzese, Coppola, Argento, Fraciello, Melca. All.: Bovienzo.

Arbitro: Tomei Mauro di Sapri

Reti: 15′ pt Cavaliere, 23′ pt Sessa, 35′ st De Mattia, 37′ st Cuomo, 42′ st Falco

Note: ammoniti Romano e Brignola. Recupero: 2′ pt e 4′ st

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

Derby Juniores, vittoria giallorossa a Vallo della Lucania

La Juniores giallorossa espugna il “Morra” di Vallo della Lucania per 2 a 0. Vittoria meritata per la squadra di Quintiero contro i rossoblù al termine di una brillante prestazione che permette di consolidare la seconda posizione in classifica. La cronaca del match vede subito i giallorossi avanti con Marchesano, servito da Della Torre, che non trova però la porta. Al 17’ punizione di Della Torre poco alta sopra la traversa. Ancora Della Torre protagonista al 23’ con un tiro parato dal portiere della Gelbison. Nel finale del primo tempo, dominato dagli ospiti, ci prova anche D’Auria, senza trovare la giusta precisione. Nella ripresa, il copione non cambia con Belladonna e D’Auria, pericolosi rispettivamente al 16’ e al 19’. Al 29’ ci prova Argento su calcio piazzato, nulla di fatto. Al 34’ sempre Argento chiama agli straordinari il portiere della Gelbison. Al 39’ le due squadre restano in 10 per le espulsioni di Fortunato e Martorelli. A sbloccarle, al 42’, è Argento con un magistrale calcio di punizione che si insacca alle spalle del portiere. Nei minuti di recupero, ancora Argento va a segno, chiudendo di fatto le sorti del derby cilentano a favore dei giallorossi.

Il Tabellino

Gelbison: Fortunato C., De Concilio (23’ st Petrosino), Messina, Criscuolo, Oricchio, Ruocco, Fortunato G., Pilerci (39’ st Ferrazzano), Trotta (12’ st Di Lorenzo), Altieri A. (30’ st Cosenza), Altieri M (23’ st Pasca). A disp.: Merola, Di Biasi, Cilione, Vitiello. All.: Ametrano.

Polisportiva Santa Maria: Fezza, Di Pasquale (33’ st Serafino), Pignata, D’Auria, Morlando, Marchesano, Belladonna, Cera (34’ pt Martorelli), Della Torre (20’ st Argento), Sessa (43’ st Pellegrino), Viterale (47’ st De Cono). A disp.: Vicinanza, Di Luccia, Pellegrino, Guariglia, Di Matteo. All. Quintiero.

Arbitro: Vincenzo Oliva di Nocera Inferiore (Minocchi—D’Amico)

Reti: 42’ e 46’ st Argento

Note: espulsi al 39’ st Fortunato C. e Martorelli. Ammoniti De Concilio, Criscuolo, Ruocco, Fortunato g., Cera. Recupero: 4’ pt e 6’ st.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

Juniores, vittoria di misura contro il Cittanova

Il weekend giallorosso si apre con una vittoria casalinga della Juniores per 1 a 0 contro il Cittanova. Decisiva la rete a quindici minuti dalla fine di Argento. Match subito vibrante con i padroni di casa vicini al vantaggio con Di Pasquale che colpisce la traversa con un colpo di testa dopo un calcio di punizione battuto da Argento. Al 22’ ci prova Argento con un tiro debole direttamente tra le braccia del portiere. Nel finale del primo tempo, infortunio per Galluccio che, dopo uno scontro di gioco con Viterale, subisce la frattura dell’avanbraccio destro ed è costretto ad uscire. Nella ripresa, primo squillo del Cittanova con un calcio di punizione parato agevolmente da Fezza. Al 9’ ci prova Viterale senza fortuna, mentre al 18’ Federico tenta di superare con un tiro angolato il portiere ospite che para in due tempi. Il vantaggio arriva al 29’ con Argento che approfitta di una disattenzione difensiva ospite. Lo stesso Argento,
poco dopo, fallisce il raddoppio tirando sul portiere a termine di un contropiede fatto partire dai piedi di D’Auria. Nei minuti di recupero non succede più nulla e la squadra di mister Quintiero può gioire per un’altra importante vittoria.

Il Tabellino

Polisportiva Santa Maria: Fezza, Marchesano, Di Pasquale, D’Auria, Martorelli, Katsioulas (23’ st Cera), Argento (43’ st Serafino), Pellegrino (7’ st Belladonna), Rescigno (7’ st Federico, 44’ st Manfredi), Sessa, Viterale. A disp.: Vicinanza, Di Luccia, Guariglia, Giudice. All.: Quintiero.

Cittanova: Perrelli R., Fiumara(42’ st Zeroual), Napoli (42’ st D’Agostino S.), Mandaglio, Migliorini (26’ st Mammone), D’Agostino D., Giorgi (26’ st Nazlani), Galluccio (39’ pt Antico), Perrelli A., Surace, De Luca. A disp.: De Gaetano, Teramo, Santoro, Rabeh. All.: Milano.

Arbitro: Gianpasquale Tedesco di Battipaglia (Meola-Santonicola)

Marcatori: 29’ st Argento

Note: ammoniti Pellegrino, D’Auria, Surace. Recupero: 2’ pt e 7’ st.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

Juniores straripante, 7 a 0 al Castrovillari

Un’altra grande prova per la Juniores giallorossa che al “Carrano” regola i pari età del Castrovillari con un roboante 7 a 0. Un vero e proprio monologo a tinte giallorosse per i ragazzi di mister Quintiero che sbloccano il match al 6’ con Vitale, il più lesto a ribattere in rete dopo il palo colpito da Della Torre direttamente da calcio di punizione. Partenza fulminante dei cilentani che, sessanta secondi dopo, trovano il raddoppio ancora con Viterale. I padroni di casa giocano in scioltezza e vanno più volte vicini al gol: tra il 17’ e il 18’ ci prova Della Torre senza trovare fortuna. Al 39’, invece, Viterale sfiora la tripletta, sparando alto da due passi. Al 40’ gli ospiti restano in inferiorità numerica per il rosso a Gallina, autore di un brutto fallo su Magno. All’inizio della ripresa arriva il terzo gol del Santa Maria con Di Pasquale che trafigge il portiere ospite con un perfetto diagonale. Al 13’ Federico, su calcio piazzato, sfiora il poker, che arriva al 14’ su calcio di rigore con Serafino. Trova gloria il giovane Federico al 18’ quando riesce a bucare il portiere calabrese per la quinta volta. Doppietta anche per Di Pasquale che porta a sei le marcature con un tiro che si infila direttamente all’incrocio dei pali. Al 24’ c’è anche la settimana rete con Cera. Anche nel finale, i giallorossi potrebbero segnare. Splendida azione di Pellegrino che semina il panico nella difesa ospite, ma è sfortunato colpendo il palo a portiere battuto. Nella stessa azione anche Rescigno è sfortunato colpendo l’incrocio dei pali, poi la palla arriva sui piedi di Pellegrino che tira di prima intenzione, ma il portiere ospite sfodera una parata magistrale. Arriva, quindi, il triplice fischio che sancisce un’altra bella vittoria per il Santa Maria.

IL TABELLINO

Polisportiva Santa Maria: Fezza, Marchesano, Di Pasquale, Martorelli, Belladonna (19’ st Pellegrino), D’Auria (25’ st Giudice), Katsioulas (16’ st Cera), Rescigno, Viterale, Magno (1’ st Federico) , Della Torre (12’ st Serafino). A disp.: Vicinanza, Di Luccia, Sessa, Argento. All. Quintiero.

CASTROVILLARI: Gaeta (32’ st Aloia), Genovese (16’ st Vecchione), Brunetti, Dioguardi, Filomia, Gallina, Visciglia, Caputo, Vignieri, Tancredi, Vitale. All. Feoli.

Arbitro: Fabio Della Corte di Napoli (Maiello-Romano)

Marcatori: 6’ pt e 7’ pt Viterale, 4’ st e 23’ st Di Pasquale, 14’ st Serafino su rig., 18’ st Federico, 24’ st Cera.

Note: espulso Gallina al 40’ pt. Ammoniti: Brunetti.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

Juniores corsara, i giallorossi riprendono con un successo a Lamezia

Riprende con una vittoria in trasferta il cammino della Juniores. I giallorossi di mister Quintiero vincono 2 a 0 in casa del FC Lamezia. Splendida prova di D’Auria e compagnia che costruiscono il blitz nella ripresa grazie alle reti di Sessa e Argento. CIlentani subito all’attacco con Sessa, la conclusione termina di poco lontano dall’incrocio dei pali. Si fa vedere con un tiro da fermo Di Pasquale, para in due tempi il portiere lametino. Al 17’ acuto giallorosso con Katsioulas che serve Viterale, quest’ultimo spara alto da ottima posizione. Per il Lamezia, al 27’, si fa vedere Vaccaro, tiro alto. Nel finale della prima frazione, tentativo di D’Auria parato dal portiere. Nel secondo tempo, Sessa colpisce in pieno la traversa dopo otto giri di lancette. E’ il preludio al vantaggio che giunge un minuto dopo: Sessa, lanciato da Katsioulas, trafigge il portiere di casa con un perfetto diagonale. I cilentani controllano, il Lamezia non riesce a pungere e resta in inferiorità numerica per il rosso a Condello. Al 36’ ancora un’espulsione per la squadra di casa: Monteleone si becca il secondo giallo ed esce anzitempo dalla contesa. Ospiti vicini al raddoppio, poco dopo, con Rescigno che prima centra il palo e poi trova il portiere. Proprio allo scadere, la squadra di mister Quintiero trova il raddoppio dagli undici metri. Calcio di rigore per i cilentani e Lamezia in 8 per il rosso anche a Candiloro. Dal dischetto Argento non perdona e chiude la contesa a favore dei giallorossi che brindano il ritorno in campo con un successo.

IL TABELLINO

FC Lamezia: Catanzaro, Gridà, Costanzo, Garofalo, Grandinetti, Condello, Vaccaro, De Fazio, Monteleone, Candiloro, Fascetti. A disp.: Creazzo. All.: Pullia.

Polisportiva Santa Maria: Fezza, Di Pasquale, Marchesano, Ventura, Martorelli (22’ st Federico), Pignata (38’ st Rescigno), Katsioulas, D’Auria, Sessa (27’ st Belladonna), Magno (32’ pt Argento), Viterale. A disp.: Vicinanza, De Cono, Giudice, Pellegrino, Serafino. All. Quintiero.

Arbitro: Andrea Chiefalo di Catanzaro (Olivadoti-D’Agostino)

Marcatori: 9’ st Sessa, 44’ st Argento su rig.

Note: espulsi Condello, Monteleone, Candiloro. Ammoniti: Katsioulas, Argento. Recupero: 0’ pt e 3’ st.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

Juniores, sarà 3 a 0 a tavolino contro il Rotonda

E’ durata appena 3 minuti la partita della Juniores al “Di Sanzo” contro il Rotonda perché i padroni di casa, in campo con sette calciatori, minimo consentito, si sono ritrovati in 6 per un infortunio. I giallorossi, tra l’altro, nei primi due minuti di gioco, avevano già trovato la rete del vantaggio con Rescigno. Il direttore di gara, tuttavia, non ha potuto fare altro che fischiare la fine del match dopo l’infortunio al calciatore lucano. Or, il giudice sportivo, come da regolamento, in settimana notificherà il 3 a 0 per la squadra giallorossa.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

Poker Juniores, vittoria contro il Rende e secondo posto in classifica

La Juniores batte al “Carrano” 4 a 1 il Rende e balza al secondo posto in classifica con 14 punti. Terza vittoria consecutiva per la squadra guidata da mister Quintiero che ha sfoderato un’altra prestazione ottima. La partita si sblocca al 13’ quando Della Torre finalizza una splendida triangolazione con Marchesano e Sessa, firmando il vantaggio. Il Rende risponde, senza fortuna, con Sicilia che non trova lo specchio della porta. Il raddoppio giallorosso giunge alla mezz’ora con un’azione da manuale in contropiede: Sessa appoggia per Magno che di prima allarga per De Mattia, quest’ultimo entra in area e trafigge il portiere ospite con un perfetto diagonale (2-0). Padroni di casa vicini al terzo gol al 38’ con Magno e Della Torre, quattro minuti dopo conclusione fuori di Sessa. Nella ripresa, al 5’, il Santa Maria firma il 3 a 0 ancora con De Mattia, con uno splendido pallonetto dal vertice sinistro dell’area scavalca il portiere ospite. Gli ospiti provano a riaprire la gara al quarto d’ora con Scarpelli che si fa prima intercettare da Fezza un calcio di rigore, per poi trafiggerlo sulla respinta (3-1). Al 21’ penalty anche per i giallorossi: fa tutto De Mattia che viene atterrato e poi trasforma dagli undici metri per il definitivo 4 a 1. La gara, quindi, si spegne man mano con i padroni di casa che controllano senza problemi, sfiorando nel finale anche la quinta rete. Al triplice fischio, festa per i ragazzi di Quintiero che agguantano il secondo posto.

Il Tabellino

Polisportiva Santa Maria: Fezza, Belladonna (42’ st Giudice), Marchesano, Ventura, D’Auria, Pignata (30’ st Cera), Argento (24’ st Viterale), Sessa (35’ st Serafino), Della Torre, Magno (39’ st Guariglia), De Mattia. A disp.: Martorelli, Rescigno, Di Luccia, Pellegrino. All.: Quintiero.

Rende: Calvosa, Merli, Guarna (40’ st Tocci), Pagliaro M., Bisceglia (22’ st Risuleo), Castellano (40’ st Pignanelli), Sicilia, Fuoco, Scarpelli (30’ st Carbone), Piluso (3’ st Pagliaro F.), Carnevale. A disp.: Sicilia G., Talco. All.: Zanelli.

Arbitro: Francesco Vitalii Diomaiuta di Salerno (Mansi-Parrella)

Reti: 13’ pt Della Torre, 30’ pt, 5’ st e 21’ su rig. De Mattia, 15’ st Scarpelli.

Note: ammoniti Della Torre, Ventura, Scarpelli, Carnevale. Recupero: 0’ pt e 4’ st

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this