Juniores, cilentani sconfitti a Giffoni Sei Casali

Non un bel turno di campionato per la nostra Juniores che sul campo di Prepezzano ha ceduto ai pari età del Giffoni Sei Casali per 4 a 2. Dopo una prima fase di studio dove entrambe le squadre si controllano a centrocampo, al 24′ il Sei Casali passa in vantaggio rompendo l’equilibrio, classica azione di contropiede e Gubitosi finalizza a tu per tu con Amendola. Al 31′ Di Mauro recupera palla a centrocampo e si invola verso il portiere di casa ma si lascia ipnotizzare e fallisce la rete del pareggio. Al 35′ Altieri A. supera 3 avversari ed entra in area e viene atterrato vistosamente da Cardillo ma l’arbitro lascia proseguire negando un rigore nettissimo. Al 40′ Saponara entra in area e tira ma Amendola si salva in angolo togliendo la palla dall’incrocio. Al 45′ pareggio giallorosso con Cavallo A., classe 2003, oggi esordiente nel campionato juniores Elíte. Il primo tempo termina sul punteggio di 1 a 1.

La seconda frazione inizia subito con un cambio da parte di mister Solimeno che butta nella mischia il giovane centrocampista Marotta Mattia, classe 2004, a ch’egli esordiente nel campionato juniores Elíte. Al 48′ Di Mauro si allunga sulla sinistra, appoggia per l’accorrente Cavallo che tira di prima intenzione sfiorando la doppietta personale. Al 59′ Sei Casali avanti con un colpo di testa da due passi di Saponara lasciato solo da Nicoletti. Al 67′ Kamga ruba palla sulla trequarti a Funicello e con un tiro in diagonale porta a tre le marcature per il Sei Casali, un minuto dopo, al 68′ Altieri A. segna il goal del 3 a 2 in contropiede approfittando di una distrazione difensiva. Passano 2′ ed il Sei Casali segna il 4 a 2, Fortunato approfitta di un buco difensivo giallorosso e si presenta a tu per tu con Amendola che lo trafigge. Al 76′ Altieri M. serve un’occasione d’oro al gemello Andrea che non approfitta e perde il tempo per calciare la palla in rete. A fine gara mister Solimeno commenta: “Mi dispiace per il risultato ma sono contento per i due esordienti di oggi, Cavallo Antonio, classe 2003 ha esordito con goal e sono soddisfatto anche dell’approccio a questa categoria di Marotta Mattia, classe 2004, due giovani di buone speranze per le nostre squadre giovanili del futuro“.

IL TABELLINO

Giffoni Sei Casali – Pol. S.Maria 4 – 2

Giffoni Sei Casali: Tancredi, Bianco, Cardillo, Caserta, Casola, Cavaliero, Fortunato, Giordano, Gubitosi, Saponara, Kamga. A disp: Celetta, Marena, Malandrino, Munno. All. Ronga

Pol. S.Maria: Amendola, Cavallo A., Pecora, Di Martino, Paragano, Nicoletti, Di Mauro, Meola, Altieri A., Funicello, Altieri M. A disp.: Guariglia G., Guariglia L., Marotta. All. Solimeno

Polisportiva, successo Under 16 e primato in classifica

Vittoria in trasfera per l’Under 16 che, dopo due turni di riposo, è tornata in campo, battendo a domicilio il Campagna Ludisport per 5 a 2. Prestazione maiuscola per la compagine del duo Abeti-Di Stasi che porta a casa i tre punti grazie ai gol di Salzano, Pierro, Marotta e a una doppietta di Magno. Al di là delle reti e dei marcatori, i giovani giallorossi del Cilento hanno sfoderato un’ottima prestazione contro una squadra ben organizzata. La vittoria odierna consente alla Polisportiva Under 16  di agguantare in vetta alla classifica l’Indomita e il Campagna Ludisport.

 

Grande Polisportiva, Palmese sconfitta con un secco 1 a 3

Terza vittoria consecutiva in una settimana per la Polisportiva Santa Maria che, dopo aver battuto Alfaterna e Faiano, supera a domicilio la Palmese per 1-3. I cilentani recuperano così 7 punti in 7 giorni ai napoletani, ora lontani 5 punti in classifica dai giallorossi. In una cornice di categoria superiore la Polisportiva va vicina al vantaggio al minuto numero 8: le torri cilentane, su azione nata da angolo, deviano verso la porta di Santangelo una sfera insidiosa, che per il direttore di gara non ha superato la linea di porta. Al 9′ è Prevete, per i padroni di casa, a calciare, dall’interno dei 16 metri, verso la porta di Grieco, che blocca a terra. I rossoneri si rendono pericolosi al quarto d’ora con un cross che attraversa tutta l’area di rigore, la girata di Petrarca viene però deviata in corner dalla retroguardia avversaria. Dopo 4 giri di lancette i ragazzi di mister Sanchez ci provano dai 25 metri con Mascolo, Grieco controlla ancora senza particolari grattacapi. La Polisportiva torna pericolosa al 22′ con Capozzoli, lanciato dalla spizzata di Pellegrino, Santangelo salva i suoi con un guizzo che alza la sfera sopra la trasversale. I cilentani ci riprovano dopo 120 secondi con D’Angolo, che prova ad spedire la sfera sul palo più lontano, la palla si perde di due metri alla destra di Santangelo. Al 31′, su piazzato dai 20 metri, Mascolo cerca la via della rete, ma la deviazione della barriera cilentana mette la palla in corner. I cilentani sbloccano però il parziale al 34′ con D’Angolo, alla terza rete in una settimana. Il classe 2000, su azione di contropiede, innescato da Capozzoli si trova davanti a Santangelo per il momentaneo 0-1. E’ ancora D’Angolo, al 43′, a provarci dalla media distanza, la battuta termina però lontana dallo specchio della porta. La ripresa vede la prima emozione al 3′: Cozzolino batte in maniera potente dai 25 metri, la sfera viene deviata in corner dalla retroguardia ospite. La risposta cilentana arriva dopo 2 minuti, D’Angolo, dopo un dialogo con Capozzoli, non dà forza al suo destro, facile preda di Santangelo. Il raddoppio cilentano si materializza al 7′: un fraseggio prolungato nella trequarti napoletana vede Coulibaly, servito dal solito Capozzoli dall’altezza del rigore, trafiggere per la seconda volta Santangelo. Al 12′ la Polisportiva firma la sua terza rete: Della Torre, arrivato a rimorchio da fuori area,  servito da De Sio, segna un rigore in movimento, battendo di piatto Santangelo, per il 3-0 che chiude in pratica la sfida. La Palmese cerca di rientrare in gara, senza creare particolari azioni da rete, alzando il suo baricentro e presidiando maggiormente la metà campo avversaria. Al 23′ Cioffi, su cross di Esposito, spedisce di poco al lato appostato da buonissima occasione. Nella seconda parte della ripresa, complice la girandola dei cambi, succede poco, sino al 51′ quando viene accordato un rigore alla Palmese, Cioffi non sbaglia dal dischetto. Finisce 3-1, la Polisportiva riesce ad imporsi così a Palma Campania.

IL TABELLINO

PALMESE 1-3 POLISPORTIVA SANTA MARIA

PALMESE: (4-3-3): Santangelo, Esposito, Cioffi S. (24′ st Russo), Olivieri (12′ st Ammaturo), Romano, Petrarca, Ciccone (33′ st Palumbo), Prevete ( 33′ st Vilardi), Cozzolino, Mascolo (33′ pt Cioffi A), Aracri. A disp: Cibelli, Perrella, Cardone, Medina All. Sanchez

POL. SANTA MARIA: (4-3-3): Grieco, Dentice, Della Torre (24′ st Konios), De Sio (18′ st Landolfi), Fariello, Itri, Coulibaly, Simonetti, Pellegrino (48′ st Paragano), Capozzoli (30 st Capozzoli), D’Angolo (24′ st Fernando). A disp: Giletta,, Pecora, Masocco, Chiariello, Funiciello. All. Pirozzi

Arbitro: Schmid di Rovereto (Ambrosino- Nocera)

Reti: 34′ pt D’Angolo, 7′ st Coulibaly, 11′ st Della Torre, 51′ st Aracri rig.

Note: giornata soleggiata. Ammoniti: Itri, Fariello, Ciccone, Pellegrino, Fernando, Paragano, Grieco, Prevete, Palumbo, Petrarca.
Espulsi: Grieco al 52’ st
Recupero 3′ p.t. 6′ s.t.
Spettatori: 950 circa Campo: naturale

 

Under 17, sconfitta al Carrano contro la Cavese

Sconfitta casalinga per l’Under 17 che cede il passo alla Cavese, in grado di espugnare il “Carrano” per 3 a 2. Nonostante la sconfitta, ottima la prova per la squadra di mister Cerullo, che ha pagato a caro prezzo nel finale un’ingenuità difensiva. Nella prima frazione, i giallorossi sono passati in vantaggio con Andrea Altieri, e hanno sfiorato a più riprese anche il raddoppio. Tuttavia, poi è arrivato il pari e il sorpasso (1-2). Nella ripresa, i cilentani riescono ad agguantare gli aquilotti con una rete di Marco Pisano. Nel finale, poi, la beffa con il gol che ha consentito alla Cavese di espugnare il “Carrano” (2-3). Resta l’ottima prestazione dei ragazzi che hanno pagato a caro prezzo la disattenzione finale.

 

 

Polisportiva di rimonta, Faiano domato nella ripresa

Vince in rimonta la Polisportiva Santa Maria che batte 3 a 1 il Faiano, passato in vantaggio nel primo tempo con Rapolo. Nella ripresa i ragazzi di Pirozzi ribaltano il parziale, portando l’intera posta in palio a casa, grazie alle scelte provvidenziali operate del suo trainer.

La cronaca del match
Al primo minuto di gioco subito Polisportiva pericolosa, Cotello calcia dai 20 metri trovando l’opposizione pronta di Amabile, estremo difensore degli ospiti. Al 3′ ci riprova l’esterno argentino, due volte nel giro di pochi secondi, Amabile è bravo a chiudere la porta in entrambe le circostanze. Al primo affondo è però il Faiano a passare avanti: da azione nata da posizione dubbia, Rapolo si presenta in zona pericolosa e fredda Grieco, con un tiro che non lascia scampo al portiere dei cilentani. Amabile è ancora provvidenziale, al 17′, il numero uno dei ragazzi di Turco allontana un colpo di testa di De Sio, arrivato dal cuore dell’area. Al 21′ è ancora la mezzala di Pirozzi a sfiorare il pari: il centrocampista stoppa di petto prima di calciare di mezzo metro sopra la traversa. Al 26′ è Pellegrino ad andare ad un passo dal goal dell’ex, il diagonale del centravanti di Pirozzi sibila vicino al palo prima di terminare sul fondo. Al 36′ il Faiano resta in dieci: Lenci si becca il rosso diretto dopo un fallo arrivato nella trequarti offensiva dei padroni di casa. Al 38′ punizione insidiosa di Simonetti, Amabile ci mette i guantoni e allontana cosi la minaccia. Nel finale la Polisportiva preme senza riuscire a scardinare la difesa avversaria, il Faiano torna così negli spogliatoi avanti di una rete.

Nella seconda frazione Landolfi, entrato al posto di Fernando, si colloca al centro dell’attacco cercando di sfruttare la sua abilità nel gioco aereo. Al 9′ è proprio il centrale difensivo, reinventato centravanti da mister Pirozzi, a trovare il pari, di testa con il pallone indirizzato sul palo più lontano, su cross proveniente dal settore destro del campo. Al 13′ è D’Angolo, sugli sviluppo di un corner, a dare potenza alla sua battuta, che si alza troppo terminando oltre la trasversale del Faiano. Al 26′ Pirozzi caccia dal cilindo il suo secondo jolly di giornata: Masocco rileva Simonetti, il biondo centrocampista, appena entrato in campo, si incarica subito di una punizione dal limite, la botta di Masocco si infila in porta, portando la Polisportiva avanti per 2-1. Al 34′ arriva anche il tris dei cilentani: in contropiede D’Angolo si presenta davanti Amabile, superando il portiere avversario con un diagonale che si insacca sul palo più lontano. Nei minuti conclusivi i cilentani vanno vicino al poker, termina però 3-1 per la Polisportiva, che domenica prossima affronterà in trasferta la Palmese.

IL TABELLINO

POLISPORTIVA SANTA MARIA-FAIANO 3-1

POL. SANTA MARIA: (4-3-3): Grieco, Dentice (43′ st Funiciello), Konios (28′ st Della Torre), De Sio, Chiarello, Itri, Fernando, (1′ st Landolfi) Simonetti (26′ st Masocco), Pellegrino (31′ st Coulibaly), D’Angolo, Cotello. A disp: Giletti, Paragano, Fariello,Di Mauro All. Pirozzi
FAIANO: (4-3-3) Amabile, Ruggiero (30 ‘st Erra), Lenci, Pepe ( 14′ st Maisto) , Biancardi, Di Giacomo, Rapolo (20′ st Giordano), Piscopo (34′ st Di Perna), Coiro, Martinangelo, Liberto (14′ st Russomando). A disp: Apicella, Fiore, Plataino, Pellegrino. All. Turco.

Arbitro: Maresca di Napoli (Pellecchia-De Rosa)

Reti: 7’ Rapolo, 9 ‘st Landolfi, 27′ st Masocco, 33′ st D’Angolo

Note: giornata nuvolosa.Ammoniti: Biancardi, D’Angolo, Martinangelo, Simonetti, Di Giacomo. Espulsi: Lenci 36′ pt
Recupero 2′ p.t. 4’ s.t. Spettatori: 350 circa Campo: sintetico

 

Juniores corsara contro la Calpazio, ottima prova per la squadra di Solimeno

Vittoria sofferta ma meritata per i nostri giovani della Juniores che ieri pomeriggio hanno avuto la meglio sui pari età della Calpazio nel Campionato Juniores Elíte. La cronaca. Fin dalle prime battute i giallorossi hanno la supremazia territoriale, al 13′ Guariglia L. si divora un goal fatto da due passi calciando alto. Al 17′ verticalizzazione di Altieri A. per il fratello Michele che tira in diagonale sfiorando il vantaggio giallorosso. La Polisportiva attacca e la Calpazio si limita a difendere con ordine cercando le ripartenza con Scarcello prontamente fermato dagli uomini di mister Solimeno. Al 43′ Guariglia L. a tu per tu con il portiere di casa si lascia ipotizzare calciando debolmente addosso a Fortunato. Dopo 2′ recupero l’arbitro manda le squadre a riposo. Il secondo tempo inizia a ritmi altissimi per i giallorossi, al 48′ Funicello sfiora l’incrocio direttamente da calcio di punizione. Al 51′ Pisani Manuel, classe 2003 fa l’esordio con la Juniores prendendo il posto di Guariglia L. Al 53′ Polisportiva in vantaggio con Magno che finalizza in una mischia in area dopo un calcio d’angolo ben battuto da Funicello. Al 59′ distrazione difensiva di Criscuolo si fa rubare palla al limite dell’area da De Vivo che tira di prima intenzione, ma Giletta salva la porta con una parata strepitosa. Al 77′ Pisani recupera palla sulla linea di fondo, appoggia per Altieri M. che tira ma il portiere devia in angolo. Al 78′ l’arbitro concede un rigore per atterramento di Pisani che Funicello fallisce lasciandosi ipotizzare da Fortunato per il possibile raddoppio. All’85’ Funicello, oggi sicuramente il migliore in campo, prova a rifarsi del rigore sbagliato con un tiro dal limite che sorvola di poco la traversa. Dopo 3′ di recupero l’arbitro fischia la fine dell’incontro. A fine gara Solimeno commenta: “Sono contento per la vittoria, ottenuta su un campo sempre difficile, sono contento perché questa vittoria sofferta é frutto della qualità dei ragazzi ed oggi in campo c’erano ben sei 2003 ed un 2004, segno che nel nostro settore giovanile ci sono elementi validi per poter ambire a posizioni piú alte in classifica“.

 

IL TABELLINO

Calpazio 0-1 Pol. S.Maria

Calpazio: Fortunato, Guarino, Mondelli, Cappuccio, Troncone, Taddeo, Farabella, Infante, De Vivo, Rinaudo, Scarcello. A disp.: Marino, Puca, Ciravolo. All. Pecora

Pol. S.Maria: Giletta, Pecora, Pisano, Di Martino, Nicoletti, Criscuolo, Altieri A., Magno, Guariglia L., Funicello, Altieri M. A disp.: Amendola, Guariglia G., Montano, Pisani, Salurso, Meola. All. Solimeno

 

Buccino amara per la Polisportiva, vincono i volceiani

Sconfitta pesante per la Polisportiva Santa Maria che, nonostante una prestazione discreta, viene piegata per 2-0, con una rete per tempo, dal Buccino Volcei. La prima occasione arriva al 7′ quando Troiano cerca di sfruttare una disattenzione della retroguardia cilentana: il capitano dei volceiani calcia però in maniera centrale senza creare grossi grattacapi a Grieco. Al 12′ giunge la risposta della Polisportiva: Pellegrino, dopo esser entrato in area in bello stile, serve Cotello che però calcia in maniera debole e vede la sua battuta rimpallata dalla difesa volceiana. Al 19′ tiro dalla distanza di De Sio, che dai 25 metri non inquadra la porta difesa da Pezzella.  Al 23′ ancora ospiti avanti con il tandem Capozzoli- Cotello: i due esterni combinano al limite dell’area, ma la conclusione dell’argentino viene deviata in calcio d’angolo. Il Buccino si rivede al 27′ con Troiano, bravo sul versante sinistro a mettere una palla invitantissima nel mezzo, sulla quale nessuno dei suoi compagni si avventa con tempismo. Al 38′ il Buccino passa con Troiano, che dal limite dell’area infila Grieco con un tiro forte e preciso che si insacca vicino al secondo palo. Al 46′, in pieno recupero, Cotello, invece, prova la girata di prima intenzione, ma Pezzella è attento e blocca senza patemi.

Nella ripresa, su punizione di Capozzoli, al 2′ Fariello gira troppo alto, di testa, mettendo la palla sopra la trasversale dei rossoneri. Capozzoli, invece, al 4′ di potenza su calcio piazzato, dai 20 metri, spedisce di mezzo metro sul fondo. D’Angolo, poi, al 12′ si muove bene tra le linee e riesce a scaricare verso la porta buccinese, la sfera si perde di un metro alla destra di Pezzella. Il Buccino si rifà vivo al 16′ con Tipaldi, che, sugli sviluppi di un corner, di testa spizza alto dopo un assist aereo di Ola. Sono le prove generali del raddoppio che arriva dopo pochi secondi: Ola gira in maniera potente freddando Grieco, per il 2-0 dei rossoneri. Al 26′ Capozzoli, servito da Landolfi, spara verso la porta di Pezzella, pronto a bloccare a terra, dall’altra parte, dopo 60 secondi, Grieco chiude su Campione, evitando così il tris rossonero. Al 36′ ancora Landolfi, in versione prima punta, gira di poco alto di testa, mentre Masocco trova i guantoni di Pezzella, dopo un giro di lancette. Lo stesso centrocampista manca di precisione al 39′, quando spara, da buona posizione, sopra il legno alto difeso dal team di casa. Al 41′, dopo una manovra avvolgente, Pellegrino chiama all’uscita tempestiva Pezzella, che chiude con i tempi giusti la porta all’avanti giallorosso. Quindi, cala il sipario sul match del “Paolino Via” di Buccino con i cilentani che tornano a casa senza punti.

 

 

BUCCINO VOLCEI 2-0 POLISPORTIVA SANTA MARIA

 

BUCCINO (4-3-3): Pezzella, Maltempo, Donnantuoni, Blasio ( 43′ st Casella), Ietto, Ola, Lammardo (40′ st Ciuffi), Cascone, Campione, Troiano( 45′ st Serritella) Tipaldi. A disp: Pergamena, Murano,Senatore, Nuccio, Dokoure, Lagrutta  All. Pietropinto.

 

POL. SANTA MARIA (4-3-3) : Grieco, De Sio ( 28′ st Dentice), Fariello, Itri, Konios, Coulibaly, Simonetti (22′ st Landolfi), Fernando ( 7′ st D’Angolo), Capozzoli, Pellegrino, Cotello (19′ st Masocco). A disp: Giletta, Paragano, Federico, Della Torre, Di Mauro. All. Pirozzi

 

 

Arbitro: Romei di Isernia (Marrazzo-Gaeta)

Reti:  Troiano 38′ pt , Ola 17′ st

Note:  giornata soleggiata. Ammoniti:   De Sio, Blasio, Troiano, Cascone, Ietto, Masocco. Recupero 2′ p.t. 6′ s.t.Spettatori: gara a porte chiuse . Campo: sintetico

 

Under 14, sconfitta a Battipaglia contro la Spes

Il match clou della 13esima giornata se l’aggiudica la Scuola Calcio Spes  B che ha battuto la compagine giallorossa Under 14. I cilentani, guidati da mister Roberto Cardinale, hanno perso la sfida con il risultato di 2 a 0. Nonostante la sconfitta, i giovani giallorossi restano in vetta alla classifica con 36 punti, anche se si riduce il vantaggio proprio dalla dirette insegutrice Spe, che si porta con la vittoria odierna a quota 34. La sconfitta, tuttavia, non intacca l’ottimo cammino della squadra giallorossa che sta disputando un ottimo torneo.

 

Juniores, pari in trasferta contro il Faiano

Ottimo pareggio per i nostri giovani giallorossi sul campo del Faiano, diretta concorrente per la qualificazione ai play off. 2 a 2 é il risultato finale.  Il Faiano parte subito aggressivo, ma la Polisportiva si difende chiudendo tutti gli spazi. Dopo i primi 10′ di attacco dei padroni di casa, i giallorossi iniziano a macinare gioco e al 13′ passano in vantaggio: passaggio ad infilare di Altieri M. per il gemello Andrea che fa sedere Ferro in piena area biancoverde e con un perfetto diagonale infila Apicella. Al 20′ tiro di Morena dalla trequarti parato a terra da Apicella, un minuto dopo Altieri A. sfiora lo 0 a 2 con un tiro che sfiora il palo alla destra del portiere di casa. Al 22′ Morena recupera palla in pressione, appoggia per Altieri M. che di prima serve il secondo assist per la doppietta di Andrea, 0 a 2 giallorosso. Al 25′ contropiede del Faiano che finalizza con un colpo di testa di Erra, ma la palla colpisce il palo esterno. Al 40′ disattenzione difensiva su calcio d’angolo ed il Faiano accorcia, Rega firma l’1 a 2. Il primo tempo termina con i giallorossi in vantaggio.

La seconda frazione inizia col Faiano intento a recuperare il risultato: al 61′ tiro di La Rocca parato a terra da Giletta. Al 69′ pareggio del Faiano su calcio di rigore concesso generosamente dall’arbitro e trasformato da Marino. Il Faiano attacca ma la difesa giallorossa si difende con ordine con gli ottimi Paragano e Okojew. La Polisportiva si limita alle ripartenza per cercare di colpire in contropiede con Di Mauro marcato da tre difensori avversari. Allo scadere, la Polisportiva sfiora il colpaccio con un pallonetto di Salurso dal vertice sinistro dell’area che termina fuori di pochissimo a portiere battuto, mentre al 94′ Giletta si supera con una parata strepitosa che salva il risultato deviando la palla sul palo tirata da Somma.  A fine gara mister Solimeno ha commentato: “Siamo partiti bene nonostante le assenze, abbiamo contenuto gli avversari per i primi 15 minuti e poi abbiamo avanzato il baricentro giocando a calcio e mettendo alle corde il Faiano. Mi sono piaciute le azioni dei due goal a dimostrazione che quando giochiamo la palla possiamo affrontare qualsiasi squadra. Peccato per la disattenzione a fine primo tempo che ha rimesso in partita il Faiano e non voglio commentare il rigore concesso generosamente dall’arbitro”.

Santa Maria, l’uragano giallorosso si abbatte sul Sant’Agnello

Vittoria interna per la Polisportiva Santa Maria che  batte per 3-0 il Sant’Agnello.  Cotello  prima e poi Capozzoli, a segno per due volte, fissano il parziale in favore dei cilentani, leader del raggruppamento B d’Eccellenza regionale. Il tecnico dei cilentani Pirozzi deve rinunciare, dal primo minuto, agli infortunati Margiotta, Pecora e De Sio, oltre ad un Simonetti, non al meglio, destinato inizialmente alla panchina.

 

La cronaca del match
La Polisportiva cerca di partire forte: al terzo minuto Dentice vede il suo tiro spegnersi di poco sul fondo, mentre al quinto la punizione di Capozzoli viene strozzata dalla deviazione della barriera. Al 14′ è Capozzoli, di testa su sciabolata di Itri, a cercare la torsione di testa vincente la sfera termina lontano dalla porta difesa da Russo. Al 26′ Pellegrino entra bene in area prima di venire steso da Di Donna, per De Cicco di Nola è rigore. Dagli undici metri è lo stesso ex Faiano a battere la massima punizione, Russo si distende alla sua destra neutralizzando cosi il tentativo di Pellegrino. Al 34′ prima timida azione offensiva ospite: Grieco è bravo nell’anticipare tutti in uscita alta lontano dai propri pali di competenza. Il Sant’Agnello ci riprova al 39′ con Procida, il numero 9 calcia centrale senza riuscir ad impensierire Grieco. Finale di frazione arrembante per i giallorossi. Al 44′ torna pericolosa la Polisportiva che, dopo una lunga azione manovrata, vede deviato sopra la traversa da un difensore avversario la conclusione di Masocco. Sul corner seguente Chiariello mette, di testa, di poco sopra la trasversale difesa da Russo, mentre un minuto dopo il tiro-cross di Capozzoli si spegne sul fondo. Nel primo, dei tre minuti di recupero, Cotello, con una girata aerea, costringe Russo all’intervento che tiene il parziale in parità.

Al settimo della ripresa Capozzoli, dopo una sponda di Pellegrino, vede stampata sul palo la sua battuta a rete, che lascia l’amaro in bocca ai tifosi del “Carrano”. La Polisportiva trova il punto del vantaggio al quarto d’ora con Cotello: l’argentino, a tu per tu con Russo, finalizza nel migliore dei modi la sponda aerea di Capozzoli, portando il parziale sul punteggio di 1-0. Dopo tre giri di lancette i giallorossi raddoppiano: Cotello restituisce il favore a Capozzoli che disegna una traiettoria sulla quale Russo non può nulla. Al 23′ arriva il tris dei cilentani sempre firmato Capozzoli: l’esterno è ubriacante nel suo dribbling che lo porta solo davanti a Russo per il 3-0 della Polisportiva. Nel finale, al 44′, occasionissima ancora per Pellegrino, che di testa manca di precisione da buona posizione, mentre nel recupero Federico ci prova con una conclusione dal limite dell’area. La Polisportiva con una fiammata nella parte centrale del secondo tempo batte cosi il Sant’Agnello salendo a quota 46 punti in classifica.

POLISPORTIVA SANTA MARIA-SANT’AGNELLO 3-0

POL. SANTA MARIA (4-3-3) : Grieco, Gargaro ( 14′ st Konios), Dentice ( 31′ st Landolfi), Fernando (38′ st Federico), Chiariello, Itri, Coulibaly, Masocco ( 25′ st Simonetti), Pellegrino, Capozzoli (25′ st D’Angolo), Cotello. A disp: Giletta, Fariello, Della Torre, Federico, Morena. All. Pirozzi

SANT’AGNELLO (4-4-2): Russo, Alfano, (26′ st Ferraro), Terminiello ( 26′ st Guida), Verniero, D’Alesio, Di Donna (31′ st D’Apice), Liguori (42′ st Piedepalumbo), Fiorentino, Procida, Cioffi, Tizzano (20′ st Di Maio). A disp: Todisco, Tummolillo. All. Serrapica

Arbitro: Alessio De Cicco di Nola (Nicoldemo-Eliso)
Reti: 15′ st Cotello, 18′ e 23′ st Capozzoli
Note: giornata nuvolosa. Ammoniti: Di Donna, Chiariello, Dentice, Terminiello, Tizzano. Recupero 3′ p.t. 2′ s.t.
Spettatori: 400 circa Campo: sintetico

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this