Blitz in casa della capolista FC Lamezia Terme: decide lo squalo Tandara

Umiltà, personalità e tanto orgoglio. Così la Polisportiva Santa Maria si prende la scena in questo pomeriggio di serie D, vincendo in casa del FC Lamezia Terme per 1 a 0. Niente paura, infatti,  al cospetto della capolista. E, allora, subito Campanella e compagni scendono al “D’Ippolito”, mettendo le cose in chiaro ai padroni di casa. Se pensavano di far un solo boccone dei cilentani Fangwa e compagni devono ricredersi dopo appena otto giri di lancette quando lo squalo Tandara firma il suo secondo sigillo stagionale, portando avanti la Polisportiva. Gioca bene la squadra di Di Gaetano: la freschezza e la spensieratezza dei più giovani, l’autorità dei grandi. Il risultato è un Santa Maria gagliardo capace di far tremare la formazione calabrese in più di una circostanza. Il Lamezia prova a rispondere con uno dei due ex di turni, Cunzi, – l’altro è il greco Emmanouil -, su calcio piazzato, ma la mira non è buona. Il mirino di Cunzi non mette a fuoco la porta nemmeno allo scadere: servizio di Maltese e tiro fuori del 21. Nella ripresa, inevitabilmente, cambia il copione: il Lamezia accentua la pressione, la Polisportiva deve abbassarsi per difendere la porta di Grieco. Ma alla fine il pressing lametino si traduce soprattutto in una supremazia territoriale: di occasioni vere e proprie il Lamezia non ne crea. Il Santa Maria, allora, al triplice fischio può festeggiare la seconda vittoria consecutiva.

Il Tabellino 

FC Lamezia Terme (4-3-3): Mataloni; Kanoute (1’ st Abatneh), Silvestri, Cadili, De Luca; Cristiani, Maltese (39’ st Zulj), Emmanouil (25’ st Ferreira); Fangwa (25’ st Morana), Addessi, Cunzi (10’ st Terranova). A disp.: Pasqua, Tipaldi, Borgia, Alma. All.: Novelli.

Polisportiva Santa Maria Cilento (4-4-2): Grieco; Ferrante (18’ st Cuzzilla), Diop, Campanella, Ferrigno; Coulibaly, D’Auria (24’ st Mancini), Ventura, Ielo (37’ st Ziello); Tandara, Johnson (31’ st Pane). A disp.: Fezza, D’Avella, Di Peri, Petrazzuolo, De Mattia. All. Di Gaetano

Arbitro: Deborah Bianchi di Prato (Spizuoco-Laconi)

Reti: 8’ pt Tandara (SM)

Note: ammoniti Ferrante (SM), Grieco (SM), Campanella (SM), D’Auria (SM). Angoli: 5 a 3. Recupero: 2’ pt e 5’ st.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

 

Debutto amaro: la Coppa sorride al FC Lamezia Terme

Il debutto è amaro. Due schiaffi all’inizio del secondo tempo, firmati Fangwa, costringono la Polisportiva Santa Maria a salutare subito la Coppa Italia Dilettanti. Finisce, infatti, 2 a 0 per la squadra lametina. Nel pomeriggio che saluta il del debutto ufficiale dei giallorossi, la dea bendata decide di giocare un brutto scherzetto alla squadra di mister Di Gaetano. Ma siamo solamente all’inizio di questa nuova avventura, che ci vedrà pronti e carichi al nostro di partenza il prossimo 18 settembre. Dopo la pioggia che bagna il “Carrano”, poi spunta il sole, ma sul Santa Maria “piove” un Lamezia gagliardo che chiama subito Grieco a tre interventi nel primo tempo, tanto da fargli guadagnare la palma di migliore di in campo. Ma il destino è beffardo ed è proprio Grieco a combinare un pasticcio sul gol dello 0 a 2, spianando di fatto la strada degli ospiti verso la vittoria. E, appena sessanta prima, era stato lo stesso Fangwa a bucare, in quel caso, un incolpevole Grieco. Il doppio schiaffo stordisce i cilentani, cala il silenzio anche sul “Carrano”. Proviamo a risalire la china con Bonanno e Tandara, ma niente da fare. Poi, ritornano gli applausi. Perché? Semplice, dopo un anno di stop forzato, torna sul terreno di gioco Donato Capozzoli accolto da un vero e proprio boato dal pubblico amico. Proprio il numero 10 giallorosso entra con il piglio giusto, colpendo in area di rigore con una girata volante di poco fuori. Nel finale il Lamezia sfiora per tre volte il terzo gol, ma Grieco è ancora provvidenziale prima su Ferreira e poi sul tiro ravvicinato di Alma. Ultimo brivido del match, il tiro dal limite di Capozzoli bloccato in due tempi dall’estremo difensore avversario. Poi, cala il sipario, in attesa di rialzarlo per l’inizio del campionato.

IL TABELLINO

POLISPORTIVA SANTA MARIA CILENTO (3-5-2): Grieco; Ferrante (25’ st Campanella), Diop, Ferrigno; Ielo (28’ st Capozzoli), Mancini, Di Peri (1’ st Ziello), De Mattia, D’Avella (1’ st De Marco); Tandara, Johnson (1’ st Bonanno). A disp.: Fezza, Morlando, Ventura, Cuzzilla. All.: Di Gaetano.

FC LAMEZIA TERME (4-3-3): Mataloni; Kanoute, Silvestri, Cadil, De Luca; Cristiani (25’ st Ferreira), Maltese (45’ st Maimone), Emmanouil; Terranova (38’ st Cunzi), Fangwa (25’ st Borgia), Addessi (19’ st Alma). A disp.: Martino, Abatneh, Zulj, Tipaldi. All.: Novelli.

Arbitro: Marco Giordano di Matera (Desiderato-Tangaro)

Reti: 10’ e 11’ st Fangwa (L)

Note: Ammoniti: Silvestri (L), Borgia (L), De Mattia (SM). Angoli: 5 a 5. Recupero: 1’ pt e 5’ st.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE
Resp. Antonio Vuolo

Coppa Italia Dilettanti, Pol. Santa Maria Cilento – FC Lamezia Terme: info biglietti

E’ attiva la prevendita dei biglietti per la partita di Coppa Italia Dilettanti Polisportiva Santa Maria Cilento – FC Lamezia Terme in programma domenica 4 settembre alle 16.00 presso lo stadio “Carrano” di Santa Maria di Castellabate.

COSTO BIGLIETTI PER SETTORI:
– 10,00€ più 1,5 € di prevendita per la Tribuna Carrano
– 5,00€ più 1,5€ di prevendita per il Ridotto Tribuna Carrano riservato alle donne, over 70 (compiuti) e under 16 (compiuti).
– 10,00€ più 1,5€ prevendita per il Settore Ospiti

I tagliandi si possono acquistare in prevendita presso la segreteria dello stadio “Carrano” e presso il Tabacchi Izzo, in piazza Lucia, a Santa Maria di Castellabate. Ticket disponibili anche online al seguente link: https://www.go2.it/evento/santa_maria_cilento_vs_fc_lamezia_terme/5855

Diretta streaming a pagamento acquistabile al seguente link: https://fb.me/e/1XCgl560e

L’UFFICIO COMUNICAZIONE
Resp. Antonio Vuolo

Juniores straripante, 7 gol al Lamezia e finale play-off in cassaforte

Una prova di forza incredibile dei ragazzi di mister Quintiero che hanno letteralmente asfaltato il Football Club Lamezia Terme nella semifinale play-off andata in scena al “Carrano” di Santa Maria di Castellabate. Match mai in discussione con i giallorossi che hanno creato una quantità industriale di occasioni, meritando di gran lunga il largo successo. Il festival del gol comincia al 3’ con De Mattia che dà il via alla sua prestazione super siglando il vantaggio dei padroni di casa grazie ad una fortunata carambola difensiva. Ritmo subito altissimo con Di Pasquale che da calcio di punizione prova a impensierire il portiere avversario, spedendo sull’esterno della rete. Al 15’ ancora De Mattia indemoniato, si scarta l’intera retroguardia del Lamezia e sigla il raddoppio. Gli ospiti si fanno vedere con Vaccaro che al 22’ raccoglie un pallone vagante a centrocampo e accorcia le distanze. Clamorosa doppia chance per la Polisportiva al 28’, prima Katsioulas e poi Viterale si divorano il gol. Festa solo rimandata al 33’ con De Mattia che in slalom semina il panico e realizza la tripletta personale. Prima dell’intervallo, al 40’ c’è tempo per la marcatura di Sessa che riceve il pallone e batte il portiere. Nei secondi 45 minuti la storia non cambia, al 10’ la Polisportiva concretizza in rete con Katsioulas che davanti la porta non può fallire. Dopo una girandola di cambi, il neo entrato Magno al 23’ deposita il pallone alle spalle dell’estremo difensore ospite da posizione defilata. Al 30’ l’ispiratissimo De Mattia colpisce il palo a portiere orma battuto. L’ultima marcatura del match arriva al 42’ con De Cono che dal dischetto sancisce il 7 a 1 finale. Una goleada giallorossa che porta direttamente in finale playoff contro la Gelbison in programma mercoledì 25 maggio alle 16 allo stadio “Carrano”.

IL TABELLINO

Polisportiva Santa Maria: Fezza, Marchesano, Pignata, D’Auria (16’ st De Cono), Sessa, Viterale (6’ st Magno), Morlando (23’ st Di Luccia), Ventura (7’ st Pellegrino), Katsioulas, Di Pasquale (25’ st Guariglia), De Mattia. A disp.: Vicinanza, Martorelli, Cera, Rescigno. All.: Quintiero.

FC Lamezia Terme: Catanzaro, Gridà, Costanzo, Zicarelli, Critelli, De Fazio, Vaccaro, Villani (22’ st Garofalo), Arzente, Candiloro (1’ st Condello), Fascetti (27’ st Speranza). All.: Scardamaglia

Arbitro: Bruno Tierno di Sala Consilina (Pone-Cafisi)

Reti: 4’ pt, 15’ pt e 33’ pt De Mattia, 40’ pt Sessa, 10’ st Katsioulas, 23’ st Magno, 42’ st De Cono su rig., 22’ pt Vaccaro.

Note: 43’ pt espulso Vaccaro per doppia ammonizione. Ammoniti: Di Pasquale, Guariglia, Condello, Costanzo. Angoli: 3 a 2.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

Il turno infrasettimanale non sorride ai giallorossi, il Lamezia vince 2 a 1

Il turno infrasettimanale non sorride ai giallorossi che perdono al “G.D’Ippolito” di Lamezia Terme per 2 a 1 contro i padroni di casa. Prova di carattere dei cilentani che hanno lottato fino alla fine contro una delle corazzate del girone. Al 4’ tocco di De Mattia a cercare Maggio in area di rigore, ma la spizzata dell’attaccante viene deviata in angolo. Al 10’ colpo di testa di Terranova terminato alto su cross dalla destra di Miliziano. Al 14’ la pressione dei padroni di casa viene ricompensata, e Bollino raccoglie una palla che insacca di sinistro. Bravo ancora una volta Terranova a proporsi e a farsi trovare pronto.

Nella ripresa, pronti via ed è subito gol del Lamezia: al 12’st colpo di testa di Sirignano sugli sviluppi di calcio d’angolo. Al 15’ st punizione di Simonetti per la testa di Maggio che accorcia le distanze. Al 25’ st piattone debole di Bollino in area parato dopo il traversone dal fondo di Bezzon. Al 26’st tiro dalla distanza di Bernardi terminato fuori. Al 34’ st destro a giro di Oviszach terminato alto sopra la traversa. Al 35’ st destro dalla distanza di Corapi, ma il tiro viene parato da Grieco. Al 40’ st tiro cross di Oviszach in area, Maio in spaccata non riesce a centrare l’impatto col pallone. Nel finale di gara, i giallorossi restano in inferiorità numerica per l’espulsione di Konios e non riescono ad impensierire più di tanto la retroguardia calabrese che riesce ad imporsi 2-1.

IL TABELLINO

Lamezia Terme (4-3-3): Lai; Miliziano, Sirignano, Sabatino, Tipaldi (14’ st Amenta); Maimone (43’ st Miceli), Corapi, Bezzon; Bollino (32’ st Da Dalt), Rusescu (23’ st Haberkon), Terranova (14’ st Bernardi). A disp.; Gentile, Salandria, Schimmenti, Provazza. All. Campilongo

Polisportiva Santa Maria (4-3-3): Grieco; Todisco (27’ st Romano), Romanelli, Gargiulo, Konios; Coulibaly, Simonetti, Maio; De Mattia (49’ st Morlando), Maggio, Gabionetta (26’ st Oviszach). A disp.; Stagkos, D’Auria, Ventura, Di Pasquale, Luscietti, Della Torre. All. Nicoletti

Arbitro: Francesco Zago di Conegliano (Macchi-Manzini)

Marcatori: 14’pt Bollino, 12’ st Sirignano, Maggio 15’ st

Note: Espulsi: Konios al 44’ st. Ammoniti: Tipaldi, Todisco, Simonetti, Bernardi, Maio. Angoli: 3 a 3. Recupero: 0’ pt, 4’ st.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

Al “Carrano” vincono le difese, finisce 0 a 0

Finisce in parità (0 a 0) il match del “Carrano” tra Polisportiva Santa Maria e FC Lamezia Terme. Vince l’equilibrio tra due squadre che hanno dimostrato di avere tutte le carte in regola per fare bene in questa stagione. Primo tempo equilibrato, a sprazzi con lampi di pericolosità da ambo le parti. Al 6’ occasione Lamezia Terme: tiro di Russo deviato in angolo e, su successivo schema ben riuscito, è Salandria a sfiorare il vantaggio con un destro potente che prende la traversa. Al 33’ arriva il primo vero squillo dei giallorossi: anche in questo caso tutto è nato da un calcio d’angolo battuto da Simonetti, con colpo di testa di Gargiulo che solo e indisturbato svetta di testa, colpisce bene la palla ma non inquadra la porta mettendo fuori di poco. Seconda frazione di gioco leggermente più vivace. Simonetti si rende pericoloso al 18’ con un destro respinto dalla difesa ospite. Al 24’ occasione Lamezia Terme con il colpo di testa di Camilleri terminato alto. Al 26’ occasione d’oro sempre per i calabresi capitata sui piedi del neo entrato Laaribi che a tu per tu col portiere prende il secondo legno di giornata. Subito dopo, al 27’, contropiede Lamezia con Haberkon che con un tiro defilato non impensierisce l’estremo difensore giallorosso. Dalla parte opposta piattone di Maio su ribattuta del portiere da calcio d’angolo, ma il pallone termina alto. A otto minuti dalla fine, la vivacità di Oviszach si fa sentire, e con un destro che termina alto di poco. Al 41’ Miliziano riceve un passaggio al limite dell’area di rigore sparando alto il pallone. Nel finale di gara, le due squadre provano ancora a farsi male senza riuscirci. Un punto a testa, dunque, per le due squadre che salgono a quota 4 punti in classifica.

IL TABELLINO

Polisportiva Santa Maria (4-3-3): Stagkos; Foufoue, Romanelli, Gargiulo (19’ st Konios), Masullo; Coulibaly, Simonetti (24’ st Maio), Emmanouil (47’st Romano); Giordano (35’st Citro), Maggio, Cunzi (31’ st Oviszach). A disp.: Viscido, Vitale, Tandara, Luscietti. All. Angelo Nicoletti
FC Lamezia Terme (4-3-3): D’Andrea; Miliziano, Nocerino, Camilleri, Tipaldi; Maimone, Salandria, Bezzon (19’st Laaribi); Da Dalt (9’ st Umbaca), Haberkon (35’st Maritato), Russo (9’st Provazza). A disp.: Gentile, Bernardi, Tringali, Sirignano, Amendola. All. Alessandro Erra

Arbitro: Carlo Palumbo di Bari (Brizzi-Messina)

Note: Ammoniti: Coulibaly, Maimone, Simonetti, Romanelli, Umbaca, Maggio, Nocerino. Recupero: 1’pt e 5’st. Angoli: 4 a 4.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

POLISPORTIVA SANTA MARIA – FC LAMEZIA TERME : LA PREVENDITA PER LA PARTITA DI CAMPIONATO

E’ cominciata la prevendita dei biglietti per la seconda giornata di campionato (serie D – girone I) tra Polisportiva Santa Maria e FC Lamezia Terme in programma domenica 26 settembre allo stadio “Carrano” di Santa Maria di Castellabate con calcio d’inizio alle ore 15.00.
I tagliandi si potranno acquistare online al seguente link https://www.go2.it/evento/ssd_polisportiva_santa_maria_vs_fc_lamezia_terme/4857 e presso la segreteria del campo sportivo Carrano oggi e domani (giovedì 23 e venerdì 24 settembre) dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00. Inoltre, i tagliandi si potranno acquistare sabato (25 settembre) e domenica (26 settembre) dalle 9.30 alle 12.00.

COSTO BIGLIETTI PER SETTORI:
– € 10,00 più 1,5 € di prevendita tutti i settori
– 5€ (compreso di prevendita) per i possessori della Fidelity Card
– Ridotto ragazzi (da 8 a 14 anni) 5€+1,5€ di prevendita tutti i settori.

La vendita ha come riferimento l’Art. 4 del Decreto Legge n°111 del 6 agosto 2021, che prevede la capienza dello stadio al 50% in Zona Bianca.

OBBLIGO GREEN PASS

L’accesso allo stadio per chi ha un’età maggiore di 12 anni sarà concesso esclusivamente a chi è in possesso di Green Pass Covid-19 (avvenuta vaccinazione di una dose da almeno 15 giorni oppure certificazione di avvenuta guarigione dal Covid-19 nei 6 mesi precedenti oppure risultato negativo di tampone rapido o molecolare effettuato nelle 48 ore precedenti). La certificazione verde Covid-19 non sarà richiesta al momento dell’acquisto del titolo, ma nella fase di ingresso all’impianto, in formato cartacea o digitale, dove ogni spettatore dovrà sottoporsi alla misurazione della propria temperatura corporea. Si precisa che chi acquisterà il biglietto senza avere il Green Pass non avrà diritto ad alcun rimborso.
La Polisportiva Santa Maria sottolinea che non saranno ammesse altre forme di certificazione – come l’autocertificazione – che non consentono il controllo tramite specifico QR CODE rilasciato dal Ministero della Salute.
Come contemplato dal Regolamento d’uso dello stadio sarà obbligatorio indossare la mascherina durante l’intero svolgimento dell’evento e mantenere la distanza interpersonale.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this